giovedì , 14 Novembre 2019
Home / Curiosità / Spinaci: Proprietà benefiche e controindicazioni

Spinaci: Proprietà benefiche e controindicazioni

Gli spinaci appartengono alla famiglia delle Chenopodiacee. La pianta, Spinacia Oleracea, è originaria dell’Asia, precisamente della Persia (il nome spinacio deriva infatti dal persiano “aspanahk” e vuol dire “incrociato con la spina”). Sono stati poi gli Arabi a portarla nel nostro Paese, probabilmente in Sicilia, per poi arrivare, solo in un secondo momento, in tutto il resto dell’Europa.

Inserire gli spinaci nella nostra alimentazione, è molto importante in quanto sono ricchi di molte vitamine ma anche di ferro. Proprio la presenza di questo minerale ha reso gli spinaci molto famosi poichè presenti nel cartone animato di “Bracco di Ferro”. E’ arrivato il momento, però di sfatare questo mito. Il fumettista americano, Elzie Crisler Segar, nel 1919 ha disegnato per la prima volta Braccio di Ferro a cui bastava aprire una scatola di spinaci per diventare forte poichè sull’etichetta c’era scritta la quantità di ferro, 10 volte superiore al dato vero e proprio. Da qui nacque il mito, del tutto errato, secondo cui gli spinaci fossero ricchi di ferro. Sicuramente questa verdura vanta la presenza non solo di ferro, ma anche di molte altre vitamine, ma è giusto dire che le lenticchie, ad esempio, ne contengono molto di più (per 100 grammi, infatti, le lenticchie ne contengono 9 mg, gli spinaci solo 3 mg), per non parlare della carne: per assimilare la quantità di ferro contenuto in una fetta di carne, dovremmo mangiare 1 kg di spinaci! Altro aspetto da considerare è che il ferro contenuto negli spinaci non è facilmente assimilabile, questo a causa della presenza dell’acido ossalico che, tra le altre cose, è sconsigliato per chi ha problemi di calcoli renali. Per questo motivo, si consiglia di condire gli spinaci con il limone poichè, l’acido ascorbico in esso contenuto, aiuta nell’assimilazione del ferro vegetale.
Quindi se siete anemici, non pensate che una porzione di spinaci possa aiutarvi a contrastare la vostra patologia: fondamentale per voi sarà inserire nell’alimentazione la carne rossa e magari le lenticchie, almeno una volta a settimana.

Gli spinaci sono degli ottimi antiossidanti poichè contengono molta vitamina B e grandi quantità di acido folico.
Inoltre, grazie alla presenza della luteina, sono fondamentali per la salute dei nostri occhi, in particolare per la retina.

Contengono anche fran quantità di nitrato, una sostanza che aumenterebbe la forza nei muscoli, almeno stando ai risultati di alcune ricerche recenti. Altri sali minerali sono presenti negli spinaci, come il magnesio, il potassio, il fosforo, rame e calcio.

E’ importante introdurre questa verdura durante i periodi di dieta in quanto 100 g di spinaci contengono solo 31 kcal / 129 kj e inoltre sono diuretici e contrastano la stipsi, dunque ideali per il corretto funzionamento dell’intestino.

Al momento dell’acquisto, assicuratevi che non ci siano foglie gialle e che il colore verde sia omogeneo. Le foglie di questa pianta sono molto carnose e, a differenza delle altre piante, tendono, non solo a trattenere molta terra, motivo per il quale ne consiglio una pulizia minuziosa, ma trattengono anche molta acqua, per cui se decidiamo di lessarli, dobbiamo farli cuocere in poca acqua.

In cucina sono molto versatili, si possono infatti consumare anche crudi, in questo caso, per una insalata gustosa, dovremo preferire le foglie più giovani poichè più tenere e scartare le più grandi.
Sono ottimi anche nelle frittate o per insaporire gli ingredienti nella pasta fresca, come ad esempio i ravioli con ricorra e spinaci.
Con questa verdura si possono realizzare ottimi risotti ma per una cena leggera possono anche essere semplicemente ripassati in padella, in questo caso, per un piatto più gustoso, possiamo aggiungere del formaggio durante la cottura, per renderli filanti e incredibilmente gustosi. Ideale per questi ortaggi è anche la cottura a vapore.
Vi lascio adesso una tabella dei Valori nutrizionali degli spinaci.

  • Acqua 90,10 g
  • Carboidrati 2,9 g
  • Zuccheri 0,4 g
  • Proteine 3,4 g
  • Grassi 0,7 g
  • Colesterolo 0 g
  • Fibre 1,9 g
  • Sodio 100 mg
  • Potassio 530 mg
  • Ferro 2,90 mg
  • Calcio 78mg
  • Fosforo 62 mg
  • Magnesio 60 mg
  • Vitamina B1 0,07 mg
  • Vitamina B2 0,37 mg
  • Vitamina B3 0,4 mg
  • Vitamina A 485 µg
  • Vitamina C 54 mg

Check Also

Dieta Detox: Disintossicarsi dopo le vacanze

Possiamo dirlo: le vacanze ormai sono un ricordo, siamo tornate alla routine giornaliera pronte ad …

Capelli decolorati: Piccoli consigli per una chioma favolosa!

Quando si cambia drasticamente il colore dei capelli, passando dal castano al biondo con la …

Lascia un commento