martedì , 17 Settembre 2019
Home / Bellezza / Metabolismo: Consigli per riattivarlo e dimagrire più velocemente

Metabolismo: Consigli per riattivarlo e dimagrire più velocemente

A volte capita che, nonostante un’alimentazione sana e priva di grassi, l’ago della bilancia non si sposti di un millimetro! Ancora più strano è notare come alcune persone possano mangiare di tutto senza mettere un etto e altre, solo al pensiero di una fetta di torta, comincino a mettere peso. Il segreto è nel metabolismo. C’e’ chi ha la fortuna di avere un metabolismo veloce e quindi può permettersi di tutto a tavola ma se così non fosse, è inutile abbattersi: con i miei consigli darete una sferzata al vostro metabolismo in modo che il vostro organismo lavori di più e di conseguenza bruci più grassi.

Sbagliamo di grosso quando pensiamo che per accelerare il metabolismo occorra semplicemente tagliare le calorie. Sicuramente un’alimentazione sana è alla base della nostra linea e del nostro benessere, ma purtroppo non è l’unico fattore che incide sul nostro metabolismo e quindi sul nostro peso.
Prima di pensare al dimagrimento, dobbiamo sforzarci di velocizzare il nostro metabolismo, il che vuol dire fare in modo che il nostro organismo lavori di più: solo in questo modo brucerà più grassi, più velocemente!

Detto questo, sarebbe quasi inutile ricordare quanto sia importante e fondamentale il movimento. Il nostro obiettivo è quello di far lavorare il nostro corpo, sia all’esterno che all’interno, dunque una passeggiata o un’attività fisica non devono mai mancare.
Se siamo molto pigre e pensiamo al movimento come il nostro nemico più spietato, seguiamo i consigli di Tracy Anderson, personal trainer di Gwyneth Paltrow, che ci raccomanda, nel caso in cui fossimo restie ad un pò di sana attività, di pensare al movimento come un’azione automatica, come ad esempio lavarsi i denti, pettinarsi o vestirsi, in questo modo sappiamo di doverlo fare e ci peserà di meno.

La Anderson, poi, suggerisce di acquistare soltanto cibi sani, evitando sfizi vari, e possibilmente porzionarli prima di riporli nel frigorifero o nella dispensa. In questo modo, evitando gli sgarri e gli eccessi, saremo già a metà dell’opera!

Ma veniamo al dunque e cerchiamo di capire quali sono le cose da fare per velocizzare il metabolismo.

La prima regola da seguire è bere molta acqua.
Bere un bicchiere d’acqua non solo eviterà di assumere bevande gasate e piene di zuccheri, ma ci darà quel senso di sazietà che a tavola ci aiuterà a non esagerare col cibo. Ma non è tutto. Da uno studio del 2003 è emerso che mezzo litro di acqua velocizza il metabolismo dal 10% al 30%.

Altra regola importante è dormire tanto e bene.
Seth Santoro, noto nutrizionista di Los Angeles, sostiene che dormire poco ci fa perdere il controllo sull’appetito in quanto la grelina, ormone della fame, tende ad aumentare e la leptina, ormone della sazietà, diminuisce. Inoltre è risaputo che diminuire le ore di sonno aumenta il livello di cortisolo e di zucchero nel sangue.
Infine tutti gli studi relativi al sonno confermano che quando dormiamo il nostro organismo lavora per bruciare i grassi dunque cerchiamo di dormire il più possibile!

Bisogna mangiare più proteine.
Le proteine sono molto importanti nella nostra dieta. Non solo rafforzano i muscoli, ma accelerano il metabolismo dal 15% al 30%.
Prima abbiamo parlato dell’importanza di far lavorare il nostro organismo sia all’interno che all’esterno. Ebbene, mangiando proteine, il nostro organismo compie un grande lavoro per la loro scomposizione. Questo lavoro si chiama Effetto termico del cibo (TEF) ed è proprio l’energia che compie il nostro organismo per la digestione. Assumendo le proteine, il nostro organismo deve lavorare per scomporle, ossia per renderle assimilabili. Dagli studi è emerso che il TEF per le proteine è maggiore rispetto a quello per i carboidrati. Quindi aumentiamo l’apporto delle proteine giornaliero.

Ridurre il più possibile lo stress.
E’ risaputo che, in condizioni di stress, tendiamo a mangiare di più prediligendo i cosiddetti “cibi spazzatura“, quindi l’aumento di peso è purtroppo inevitabile.
Ma ciò che forse non sapete è che lo stress, non solo tende a farci mangiare di più, ma rallenta considerevolmente il metabolismo.
Il Biological Psychiatry ha pubblicato i risultati di uno studio del 2015 in cui è emerso che i partecipanti che il giorno precedente avevano vissuto situazioni stressanti, avevano consumato 104 calorie in meno rispetto a quelli non stressati. A confermare questi dati è stato proprio il professore di psichiatria e psicologia alla Ohio State University, Jan Kiecolt-Glaser, nonchè ideatore di questo studio.
Secondo Kiecolt-Glaser in casi di stress l’aumento di peso è quasi inevitabile poichè mangiamo cibi sbagliati e bruciamo meno calorie.

Evitare gli ambienti troppo caldi.
Siamo mammiferi e, a differenza di altri animali, ad esempio i rettili, non abbiamo bisogno dell’esterno per riscaldarci poichè il nostro organismo lavora per produrre calore dall’interno. Il nostro organismo lavora, sì, anche per riscaldarci e regolare la nostra temperatura corporea.
Il Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism ha pubblicato il risultato di uno studio relativo all’incidenza della temperatura ambientale sul nostro metabolismo.
Il test consisteva nel separare due gruppi di persone e farle dormire in stanze con diversa temperatura. In particolare le persone che aveva dormito nella stanza con 18° di temperatura, avevano consumato più tessuto adiposo rispetto a quelle che avevano dormito al caldo.
Quindi è buona regola abbassare la temperatura dei termosifoni o dei condizionatori ed uscire di più.

Se siete amanti di tè e tisane, sappiate che il tè verde contiene un particolare antiossidante che accelera il metabolismo. Per il consumo di questa bevanda, assicuratevi di non soffrire di pressione alta o comunque rivolgetevi al vostro medico.

Check Also

Make up: Alcuni consigli per un trucco sempre al top!

Il make up è fondamentale per noi donne che vogliamo sentirci sempre impeccabili, soprattutto alla …

Labbra secche e screpolate: Rimedi naturali

Il freddo dell’inverno e gli agenti atmosferici, seccano la nostra pelle che, rispetto al periodo …

Lascia un commento