venerdì , 6 Dicembre 2019
Home / In Cucina / Riso basmati: Benefici e proprietà

Riso basmati: Benefici e proprietà

Originario dell’India e del Pakistan, il riso basmati, è fondamentale per chi vuole perdere peso o per chi soffre di particolari patologie, come il diabete. Tutto ciò grazie alle sue speciali caratteristiche, come ad esempio un basso indice glicemico e la grande quantità di fibre in esso contenute. Oggi si coltiva in tutto il mondo e, negli ultimi anni, il suo consumo è aumentato, anche nel nostro Paese.

Dalla forma un pò allungata e dal profumo intenso, questa varietà di riso è particolarmente indicata per chi vuole perdere peso. Sono proprio gli esperti di Humanitas a parlare del riso basmati come una pura fonte di fibre che, non solo conferiscono la sensazione di sazietà, ma rallentano l’assorbimento degli zuccheri nel sangue, diminuendo i picchi glicemici che, come sappiamo, sono i nostri nemici nei periodi in cui vogliamo perdere peso.

Per far sì che le fibre contenute nel riso basmati sprigionino tutti i loro effetti positivi, bisogna consumarne 30 massimo 40 grammi al giorno.

Un’altra caratteristica molto importante è il basso indice glicemico di questo particolare riso. Sappiamo che l’indice glicemico è il parametro che indica la velocità di digestione di cibi contenenti carboidrati e stabilisce la capacità di un cibo di alzare la glicemia. pertanto se vogliamo perdere peso, è importante che preferiamo alimenti con un basso contenuto di zuccheri in modo da tenere a bada il livello di glucosio nel sangue. Ebbene, il riso basmati, così come il mango, le fragole, la frutta secca, le ciliegie, le mele e le pere, è uno di questi “magici” alimenti, è importante quindi inserirlo nella nostra alimentazione.

Tra le varie caratteristiche del riso basmati, troviamo la grande quantità di sodio contenuto e questo è molto importante poichè è un minerale che, unito al potassio, migliora il livello di contrazione dei muscoli e degli impulsi nervosi.
Inoltre, il riso basmati, è povero di grassi e assolutamente privo di glutine, motivo per il quale viene introdotto nell’alimentazione dei celiaci.

Per quanto riguarda la preparazione, bisogna dire che non è indicato per cucinare risotti ma, grazie alla sua forma leggermente allungata e al fatto che durante la cottura i chicchi riescano a rimanere ben separati, risulta adatto per accompagnare le verdure o per le insalate di riso o per la preparazione del famosissimo riso alla cantonese.

Conoscere le proprietà dei cibi è molto importante per mantenere uno stile di vita sano e per il nostro benessere. Il riso basmati, meglio ancora se integrale, è un alimento fondamentale per il nostro benessere, sia se vogliamo mantenere la linea o perdere qualche kilo di troppo, sia per chi soffre di diabete.
Il riso basmati non presenta particolari controindicazioni e fin’ora nessuno studio ha rilevato una sua possibile interazione con farmaci. Per qualsiasi dubbio, ricordiamo di consultare il nostro medico.

Check Also

Spinaci: Proprietà benefiche e controindicazioni

Gli spinaci appartengono alla famiglia delle Chenopodiacee. La pianta, Spinacia Oleracea, è originaria dell’Asia, precisamente …

Finocchietto: proprietà e benefici

Il finocchietto, o finocchio selvatico, che in botanica risponde al nome di Foeniculum Vulgare Miller, …

Lascia un commento