giovedì , 14 Novembre 2019
Home / Bellezza / Capelli decolorati: Piccoli consigli per una chioma favolosa!

Capelli decolorati: Piccoli consigli per una chioma favolosa!

Quando si cambia drasticamente il colore dei capelli, passando dal castano al biondo con la decolorazione, il risultato non è sempre come si sperava. Se da un lato la decolorazione, infatti, ci permette, in un colpo solo, di cambiare il nostro look, è anche vero che, essendo un trattamento molto invasivo, tende a stressare il capello, fino a rovinarlo, con un’amara conseguenza: i capelli sono molto simili alla paglia e il colore non si avvicina neanche lontanamente a quello desiderato! Se siete incappate anche voi nella tentazione della decolorazione e adesso i vostri capelli non godono di buona salute, non temete! Con i miei consigli potrete tornare a sfoggiare una chioma bionda favolosa, proprio come le celebrity della TV.

Purtroppo bisogna riconoscere che il biondo è il colore di capelli più ambito poichè, non solo è il più appariscente, ma riesce a donare quella luce al viso impossibile per qualsiasi tipo di castano. Ed ecco che allora ci rechiamo dal parrucchiere e chiediamo un trattamento di schiaritura definitiva, che possa trasformarci drasticamente, nel giro di poche ore. Il parrucchiere quindi avvierà un processo di decapaggio, o colorazione, un processo chimico che, grazie a determinanti acidi, riesce ad eliminare strati di colore dai nostri capelli, arrivando quindi all’effetto sperato, ossia quello di diventare biondissime!

C’è da precisare che questa tecnica viene utilizzata spesso anche per rimediare a delle colorazioni sbagliate, o per eliminare un colore che non ci piace più, dunque non costituisce solo un capriccio, talvolta diventa una scelta obbligata che ci aiuta a salvare il nostro aspetto!

Quello che non tutte sanno, però, è che sarebbe opportuno effettuare una decolorazione in modo graduale, ossia schiarendo poche ciocche alla volta. Così, non solo avremo tutto il tempo di abituarci al nostro nuovo look ma, cosa ancora più importante, non andremo a rovinare il capello. Altro accorgimento provvidenziale, sarebbe quello di non decolorare le radici, bensì lasciarle naturali: in questo modo si otterrà un effetto più moderno e, al tempo spesso, il capello non perderà la sua forza e il suo vigore.

Il problema però è che, sebbene appena aver decolorato i capelli ci sentiamo soddisfatte per il nostro nuovo look, shampoo dopo shampoo vedremo la nostra chioma trasformarsi in un ammasso di paglia di un orribile colore giallo!
Certo, il biondo è una tonalità di giallo ma per essere un biondo che si rispetti deve essere corposo, di una tonalità calda ma soprattutto multisfaccettato. Quando invece, guardandoci allo specchio, non vedremo nulla di tutto questo ma un ammasso di giallo, vorrà dire che dobbiamo agire ed effettuare dei trattamenti specifici prima che i capelli diventino orribili!

Sappiate che il colore anti-giallo per eccellenza è il viola. Nei negozi specializzati per i trattamenti dei capelli, troverete molti shampoo viola che saranno un toccasana per la vostra chioma: vi aiuterà a mantenere nel tempo bellissime sfumature per i vostri capelli che appariranno da subito più sani, più naturali ma soprattutto più belli.

Un altro problema che si presenta con il passare del tempo, dopo aver effettuato una decolorazione è il terribile effetto paglia. C’è poco da fare, la decolorazione tende a bruciare il capello, sfibrandolo al massimo ma soprattutto rendendolo crespo e non vellutato al tatto. Per evitare tutto ciò, basta prendersi cura dei propri capelli, trattandoli con prodotti specifici che vadano a nutrirli e rigenerarli.

Sì, quindi all’uso, dopo ogni shampoo, di maschere idratanti e riparatrici che, non solo rendono il capello più bello ma che curano la struttura del capello che, lavaggio dopo lavaggio, apparirà più forte e sano.
Mi raccomando di non sostituire la maschera al semplice balsamo: quest’ultimo infatti, ha solo un potere districante e lisciante che non ha niente a che vedere con la salute del capello.

Oltre all’utilizzo di maschere, sarebbe opportuno, dopo aver effettuato la piega, nutrire i nostri capelli, soprattutto le punte, con olii specifici, come quello di Argan, che disciplinano il capello e lo rendono lucente e setoso.

Non solo la salute del nostro capello decolorato dipende dai prodotti che utilizziamo durante o dopo il lavaggio. Uno degli errori che commettiamo, infatti, è quello di utilizzare il phon troppo spesso o, comunque, in modo troppo ravvicinato alla cute, senza sapere che in questo modo i nostri capelli tenderanno a rovinarsi ancora di più: l’effetto paglia sarà assicurato!
Se siamo in estate, quindi, asciugate i vostri capelli al sole, magari riservando l’utilizzo del phon solo gli ultimi 5 minuti per la piega. Se invece è inverno e non volete beccarvi un malanno, avvaletevi dell’uso di appositi panni in microfibra che vi aiuteranno ad asciugare i vostri capelli in modo non invasivo.

Ovviamente sarebbe da evitare l’utilizzo di piastre e spazzole riscaldate poichè l’eccessivo calore rovinerà irrimediabilmente i vostri capelli.

Con questi miei piccoli consigli, riuscirete ad evitare gli inestetismi prodotti dalla decolorazione e ad ottenere una chioma favolosa, proprio come la desideravate. Ovviamente il mio consiglio è quello di parlare approfonditamente con il vostro parrucchiere di fiducia, prima di procedere alla decolorazione, invasiva e non adatta per qualsiasi tipo di capello!

Check Also

Finocchietto: proprietà e benefici

Il finocchietto, o finocchio selvatico, che in botanica risponde al nome di Foeniculum Vulgare Miller, …

Dieta Detox: Disintossicarsi dopo le vacanze

Possiamo dirlo: le vacanze ormai sono un ricordo, siamo tornate alla routine giornaliera pronte ad …

Lascia un commento