giovedì , 29 Luglio 2021
Home / Bellezza / Qual è la cena giusta per dimagrire?

Qual è la cena giusta per dimagrire?

Siamo in primavera ed è inutile nasconderlo: è iniziato il periodo in cui ci impegniamo per perdere qualche chilo!
Per arrivare al nostro obiettivo è bene stabilire anzitempo cosa mangiare nelle varie fasi della giornata (colazione, pranzo e cena).
Oggi tratteremo nello specifico quali alimenti dobbiamo prediligere per la nostra cena, per rimanere leggeri e dimagrire senza particolare stress.
Ciò che capita spesso, infatti, è avere fretta di perdere peso e questo è controproducente per il nostro organismo: non solo lo sottoponiamo ad uno stress non indifferente ma, se pur riuscissimo a perdere peso in breve tempo, quasi sicuramente recupereremo i chili persi in brevissimo tempo.

E’ opportuno, allora, non avere fretta e armarci di tanta pazienza. Pianificare i nostri pasti ci aiuterà a perseguire i nostri obiettivi senza particolari stress. Se poi riuscissimo ad abbinare anche un pò di attività fisica, il tutto diventerebbe ancora più semplice!

Prima di iniziare un percorso di sana alimentazione, teniamo a mente due punti fondamentali: non bisogna mai saltare i pasti ma eliminare i cibi spazzatura e le bevande zuccherate è già un passo importante verso il dimagrimento.
In particolare, scopriremo tra poco, che ci sono elementi particolari che dovremmo prediligere a cena per riuscire a dimagrire.
Infatti, non basta fare una cena leggera: bisogna bilanciare perfettamente proteine, verdure e piccole quantità di carboidrati.

Le verdure sono poco caloriche, motivo per il quale gli esperti raccomandano 3 porzioni al giorno di frutta e verdura.
I legumi sono poveri di grassi, proprio per questo i nutrizionisti consigliano di consumarli 3 4 volte a settimana.
Anche la frutta secca non dovrebbe mancare sulle nostre tavole ma è bene non abusarne a causa dell’apporto calorico e i grassi contenuti.

I nutrizionisti raccomandano di consumare carni bianche due volte a settimana e le uova fino a 4 volte a settimana.
Ciò che dovremmo ridurre è la carne rossa: non più di una volta a settimana.
Anche i carboidrati sono ammessi ma sarebbe preferibile prediligere quelli integrali e consumarli non più di 5 volte a settimana.

Ciò che dobbiamo evitare, soprattutto la sera, è il consumo di insaccati, così come dolci, snack e prodotti da forno.
Il consiglio che mi sento di dare è di bere, bere almeno 2 litri di acqua al giorno e anche durante i pasti. L’acqua fornirà un senso di sazietà, diminuirà così quella fame nervosa talvolta scaturita dalla noia. Voglio lasciarvi un esempio di menù sano ed equilibrato.
A colazione beviamo una tazza di latte scremato con fette biscottate integrali e un frutto.
Lo spuntino, che non dovrà mai mancare, può prevedere un frutto o uno yogurt magro.
A pranzo riso, possibilmente integrale, con formaggio a scelta o pomodori all’insalata.
A merenda un frutto, mentre per cena possiamo consumare petto di tacchino alla griglia con contorno di insalata mista.
Seguite i miei consigli, accompagnate tutto questo con un’attività fisica, anche leggera e vedrete che raggiungerete i vostri obiettivi.

Check Also

Il Pomodoro: ricco di antiossidanti ma povero di calorie

Re della dieta mediterranea, alleato delle donne poichè povero di grassi e calorie, il pomodoro …

Magnesio: I segnali che indicano una carenza nell’organismo

Forse non tutti sanno che il Magnesio è un minerale fondamentale per il benessere del …

Lascia un commento