martedì , 17 Settembre 2019
Home / Bellezza / Piccoli consigli per una manicure perfetta, più a lungo!

Piccoli consigli per una manicure perfetta, più a lungo!

Uno dei crucci di noi donne è cercare di mantenere la manicure il più possibile. Con questi consigli sarà facile mantenere lo smalto intatto, più a lungo.

Ci sono le donne che utilizzano smalti permanenti, ossia smalti in gel applicati dalle estetiste, che rimangono intatti e donano alle mani un aspetto sempre ben curato e ordinato.
Questo metodo, però, oltre ad essere abbastanza dispendioso, richiede molto tempo: bisogna fissare mensilmente un appuntamento con un esperto del settore estetico per sistemarlo periodicamente.

Molte altre donne, sia per una questione di allergia, economica, o appunto per mancanza di tempo, preferiscono il fai da te, e quindi applicano in maniera tradizionale lo smalto che hanno acquistato in profumeria o al supermercato.

Il problema, soprattutto se siete donne che svolgono le faccende domestiche, è che le unghie tendono a scalfirsi quasi immediatamente: lo smalto salta, soprattutto all’estremità, e la nostra manicure è compromessa.
Spesso capita che si perda più tempo a passare lo smalto, che a rovinarlo!

E’ ovvio che ci sono anche delle tecniche intermedie, tra lo smalto tradizionale e quello permanente, infatti stanno aumentando le donne che scelgono lo smalto semipermanente ma di questo ne potrete parlare con la vostra estetista di fiducia, poichè oggi voglio darvi qualche piccolo consiglio per far sì che la vostra manicure non si rovini in breve tempo ma possa durare il più possibile.
Ci sono infatti dei piccoli errori che commettiamo tutte, quando applichiamo lo smalto, quindi prestate molta attenzione ai miei consigli.

Il primo consiglio è quello di intingere un cotton fioc nell’aceto bianco e pulirvi le unghie. In questo modo andrete ad eliminare eventuali residui o sebo in eccesso. Dopo aver pulito le unghie e averle fatte asciugare per bene, potete procedere all’applicazione dello smalto.

Infatti, è sbagliato immergere le unghie in acqua prima di passare lo smalto, in quanto tenderanno ad espandersi, per poi ritirarsi dopo l’applicazione dello smalto che, ovviamente, sarà destinato a non durare a lungo.

Un errore che facciamo quasi tutte è quello di agitare energicamente lo smalto prima di applicarlo sulle unghie: la boccetta di smalto, va rotolata tra le mani e non agitata! Questo servirà per prevenire le bolle d’aria che, se compariranno sulle unghie, aumenteranno il rischio che lo smalto possa scheggiarsi velocemente.

Un piccolo segreto per far durare lo smalto più a lungo, è quello di fare due passate di smalto solo sulla parte finale delle unghie e cioè quella più incline a scalfirsi, per poi procedere con l’applicazione tradizionale.

Si deve prestare attenzione anche all’asciugatura dello smalto che, ricordate, non dovrà mai essere effettuato con aria calda: preferite infatti il getto di aria fredda del phon.

Per quanto riguarda invece il mantenimento della manicure, è opportuno ricordare di applicare ogni sera un olio idratante e protettivo: perchè lo smalto duri più a lungo, le unghie devono essere sane e perfettamente idratate.

Ricordate infine di fare una passata di smalto lucido ogni 2 giorni per ridare lucentezza alle unghie e, nel caso si scheggiassero all’estremità, limatele in modo da eliminare il difetto e poi passate lo smalto trasparente.

Check Also

Make up: Alcuni consigli per un trucco sempre al top!

Il make up è fondamentale per noi donne che vogliamo sentirci sempre impeccabili, soprattutto alla …

Labbra secche e screpolate: Rimedi naturali

Il freddo dell’inverno e gli agenti atmosferici, seccano la nostra pelle che, rispetto al periodo …

Lascia un commento