martedì , 29 Settembre 2020
Home / Salute & Benessere / Gli Alimenti vegetali ricchi di ferro

Gli Alimenti vegetali ricchi di ferro

A volte quando parliamo di una dieta ricca di alimenti vegetali e povera di carne, siamo portati a pensare ad un’alimentazione priva di ferro. Questo però non è sempre corretto visto che ci sono molti elementi che, non solo sono ricchi di ferro, ma contengono le vitamine specifiche per la sua assimilazione.

L’assunzione di ferro è importante ma la sua assimilazione è determinante per il benessere del nostro organismo e sappiamo bene quanto sia importante per il nostro corpo che questo valore si mantenga sempre nei parametri giusti.

Il ferro infatti è l’elemento presente nell’emoglobina che, a sua volta, si occupa di trasportare l’ossigeno in tutti gli organi, per cui, considerando le perdite di ferro che avvengono naturalmente tramite feci o sudore, è fondamentale fare un’alimentazione ricca di questo elemento per non scendere mai sotto ai livelli prestabiliti (6g di ferro per gli uomini e 2 g di ferro per le donne mentre la dose giornaliera raccomandata è rispettivamente 10 mg e 15 mg al giorno).

Teniamo in considerazione, quindi, che il ferro non è presente solo nella carne rossa, ma anche negli alimenti vegetali, tutto sta nel conoscerli.
Di seguito troverete gli alimenti con maggiore quantità di ferro e anche la lista delle vitamine che permettono un corretto assorbimento.

Un’insalata di spinaci copre perfettamente la dose giornaliera di ferro che dovremmo assumere.

Che le lenticchie fossero ricche di ferro è risaputo ma, forse non sapete che 200 grammi di questo legume, contengono più ferro di una bistecca di carne al sangue!

Una patata invece contiene più ferro di 85 grammi di pollo.

La frutta secca è un concentrato di ferro per cui non dovrebbe mai mancare sulle nostre tavole. Se siamo particolarmente carenti di ferro, puntiamo sugli anacardi poichè particolarmente ricchi di questo elemento.

Tra questi alimenti troviamo anche il cioccolato fondente, infatti, 15 grammi di cioccolato fondente, contengono 1 mg di ferro.

I cibi che invece aiutano l’assorbimento del ferro, non sono pochi. Inseriamo nella nostra alimentazione i broccoli, cavoli, cavolfiori patate e pomodori. Non trascurate l’assunzione di vitamine, soprattutto quelle del gruppo B e la C.

Il consiglio che voglio darvi, però, è quello di diminuire il più possibile il consumo di caffè e tè durante i pasti poichè, forse non tutti lo sanno ma diminuiscono notevolmente l’assimilazione del ferro (39% per il caffè e 64% per il tè).
Questo dato ci fa capire come a volte i nostri sforzi possano essere vanificati da piccole routine quotidiane, come ad esempio il consumo del nostro amato caffè subito dopo i pasti.

Check Also

Le lenticchie: I legumi fondamentali per il nostro benessere

Probabilmente la popolarità delle lenticchie è data dall’usanza che le vede protagoniste la notte di …

Fragole: benefici e controindicazioni

La fragola, appartenente alla famiglia della Fragaria, è identificato come un “falso frutto”, questo perchè …

Lascia un commento